Rispetto per l’ambiente

Oggi Firenze Today ha pubblicato un articolo inerente Alia, la società di raccolta e smaltimento rifiuti che ha sostituito Quadrifoglio. Titolo eloquente: “Stoccaggio rifiuti senza autorizzazione: denunciato legale rappresentate Alia, scatta il sequestro”.

Rispettare l’ambiente significa rispettare il luogo in cui viviamo. Penso che sia un dovere verso noi stessi e per le generazioni a venire.
Area ecologica presso Centro Edile Srl

Per questa ragione, nella mia azienda, ho sempre fatto la raccolta differenziata ed è presente un’area ecologica. E sono orgoglioso di potermi vantare di un primato, che molti imprenditori considererebbero negativo: la mia impresa ha la più alta incidenza di costi per smaltimento rifiuti per settore economico di appartenenza in rapporto al fatturato. Da imprenditore preferisco conseguire utili lievemente più bassi ma sapere che la nostra attività impatta il meno possibile sull’ambiente.

Ne approfitto per portare alla vostra conoscenza un’altra cosa, a dir poco assurda, sempre inerente Alia. Una signora di Firenze mi ha raccontato ieri di aver contattato Alia per segnalare un abbandono di rifiuti. Ebbene, la segnalazione non è stata presa in considerazione perché la signora, mentre camminava per strada, non aveva con sé il codice utente. Insomma, niente segnalazione se non è possibile verificare che il segnalante sia un contribuente Alia. Lascio a voi le conclusioni.

Antonio Montelatici

Antonio Montelatici©2019. All Rights Reserved.